Tragedia sull’Everest, addio a ‘Swiss Machine’

Il mondo dell'alpinismo perde uno dei suoi rappresentanti più noti.

30 Aprile 2017

Il mondo dell'alpinismo perde uno dei suoi rappresentanti più noti. Lo svizzero Ueli Steck, meglio conosciuto come 'Swiss Machine', è rimasto vittima di un incidente mortale mentre era impegnato nella scalata del Monte Everest. 

Domenica mattina il suo corpo senza vita è stato ritrovato sotto la parete ovest del Nuptse, come riferisce 'The Himalayan Times'. Un gruppo di sei soccorritori lo ha rinvenuto: "La squadra ha raccolto i resti sparsi del corpo dello scalatore", riferisce ancora il sito.

Steck era partito alla volta del Nepal per tentare la traversata Everest-Lhotse. La salma è già stata recuperata. 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Screenshot tratto da SkyAlberto Tomba:
Alberto Tomba: "Non si può sempre stare chiusi in casa"
©Getty ImagesMondiale deludente per gli Azzurri: Kristian Ghedina va alla carica
Mondiale deludente per gli Azzurri: Kristian Ghedina va alla carica
©Getty ImagesIl Mondiale si chiude con la festa norvegese
Il Mondiale si chiude con la festa norvegese
 
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby
Serie A: Cagliari-Torino 0-1, le pagelle
Serie A: Inter-Lazio 3-1, le pagelle