Grazie Tania: bronzo da lacrime agli occhi

E' arrivata finalmente la medaglia olimpica individuale per Tania Cagnotto, proprio nell'ultima apparizione ai Giochi della sua carriera.

La più forte nuotatrice italiana di sempre ha conquistato la medaglia di bronzo nella finale di trampolino da tre metri femminile.

L'Azzurra è stata battuta solo dalle imprendibili cinesi Shi Tingmao ed He Zi, mentre ha preceduto la canadese Jennifer Abel, quarta per 5,55 punti. E' il perfetto coronamento di una carriera stellare.

La Cagnotto a Rio aveva già conquistato l'argento nel trampolino sincro con Francesca Dallapé: è la ventesima medaglia olimpica per l'Italia a Rio de Janeiro.

Poi, il commiato: "Oggi volevo solo godermela perché era l'ultima gara della mia carriera e tuffo per tuffo ho saltato con il cuore. Volevo solo fare il mio record personale, è arrivato ed ero già felice. In più, poi, è arrivata pure la medaglia... E' incredibile. Nell'ultimo tuffo ho pensato che volevo fare 80 punti: è stato così ed è stato bellissimo. Poi è arrivata pure la medaglia. Londra? A questo punto penso che doveva andare così, altrimenti non sarei arrivata qua. Mi ha fatto stare tanto male, ma mi ha insegnato tanto, va bene così".

ARTICOLI CORRELATI:

Ezpeleta spaventa Valentino Rossi
Ezpeleta spaventa Valentino Rossi
MotoGp, anche il Mugello rinviato
MotoGp, anche il Mugello rinviato
Coronavirus, la preoccupazione di Petrucci
Coronavirus, la preoccupazione di Petrucci
 
Zaira Nara e Wanda Nara: il derby della sensualità
Con Wanda Nara la vita è meno amara
Le foto di Soraja Vucelic, la prorompente ex di Neymar
Le foto della figlia di Hulk Hogan