Giannelli: "Sembrava di essere a Roma"

19 Agosto 2016

L'Italvolley è finale

Dodici anni dopo Atene 2004 la nazionale maschile di pallavolo torna in una finale olimpica in seguito allo straordinario successo al cardiopalmo contro gli Stati Uniti. Al termine del match la gioia per la conquista di una medaglia sicura è stata incontenibile, come testimoniano le parole di Simone Giannelli. 

“Alla fine stava per uscirmi una lacrima, cosa che non succede mai - ha spiegato il regista azzurro -. L’ho fatta rientrare. Nel terzo set ne abbiamo combinate di tutti i colori. Non potevamo lasciare andare una semifinale olimpica così, avremmo avuto rimpianti per tutta la vita. Zaytsev poi è stato bravo a tirare quelle tre bombe a fine set. E’ andato di cattiveria, ci ha aiutato. Abbiamo rischiato ed è andato bene. Il pubblico è stato fantastico, sembrava di giocare a Roma in Piazza del Popolo".

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Tokyo 2020, vaccino anti-Covid per tutti gli Azzurri
Tokyo 2020, vaccino anti-Covid per tutti gli Azzurri
©Alberto Figliolia centra il bersaglio con i suoi
Alberto Figliolia centra il bersaglio con i suoi "Cieli di gloria"
©Olimpiadi: Tokyo chiude agli spettatori stranieri
Olimpiadi: Tokyo chiude agli spettatori stranieri
 
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle
Lituania-Italia 0-2, le foto
Italia-Irlanda del Nord 2-0, le foto