Tourist Trophy tragico, tre morti in un giorno

L'ultima vittima è l'irlandese Alan Bonner, finito fuori strada.

8 Giugno 2017

Il Tourist Trophy continua a mietere vittime.

Sono infatti già tre i piloti morti in neanche 24 ore sui 60,6 chilometri del tracciato stradale più pericoloso del mondo.

L’ultima vittima è l’irlandese Alan Bonner finito fuori strada durante le qualifiche del Senior TT. Nella serata precedente all’ospedale di Liverpool è morto il 48enne britannico Davey Lambert in conseguenza delle gravi ferite riportate domenica scorsa nell’incidente verificatosi durante la gara di Superbike che aveva aperto il programma. Sempre mercoledi 7 giugno, durante il primo dei quattro giri della Superstock, incidente fatale per l’olandese Jochem van den Hoek: anche in questo caso inutili i soccorsi.

In totale, sono 255 i piloti che hanno perso la vita nella storia di questa corsa. Solo nel 2016, tra prove e gare, sono stati quattro.

©Facebook

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesValentino Rossi, Razali svela un retroscena
Valentino Rossi, Razali svela un retroscena "da pelle d'oca"
©Getty ImagesGresini, lo straziante ricordo di Loris Capirossi
Gresini, lo straziante ricordo di Loris Capirossi
©Immagine Facebook - Gresini RacingFausto Gresini, i familiari:
Fausto Gresini, i familiari: "Noi restiamo in pista"
 
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby
Serie A: Cagliari-Torino 0-1, le pagelle
Serie A: Inter-Lazio 3-1, le pagelle