Tourist Trophy tragico, tre morti in un giorno

L'ultima vittima è l'irlandese Alan Bonner, finito fuori strada.

8 Giugno 2017

Il Tourist Trophy continua a mietere vittime.

Sono infatti già tre i piloti morti in neanche 24 ore sui 60,6 chilometri del tracciato stradale più pericoloso del mondo.

L’ultima vittima è l’irlandese Alan Bonner finito fuori strada durante le qualifiche del Senior TT. Nella serata precedente all’ospedale di Liverpool è morto il 48enne britannico Davey Lambert in conseguenza delle gravi ferite riportate domenica scorsa nell’incidente verificatosi durante la gara di Superbike che aveva aperto il programma. Sempre mercoledi 7 giugno, durante il primo dei quattro giri della Superstock, incidente fatale per l’olandese Jochem van den Hoek: anche in questo caso inutili i soccorsi.

In totale, sono 255 i piloti che hanno perso la vita nella storia di questa corsa. Solo nel 2016, tra prove e gare, sono stati quattro.

©Facebook

NOTIZIE TOKYO 2020:

©Getty ImagesTokyo 2020, amaro quarto posto nella sciabola
Tokyo 2020, amaro quarto posto nella sciabola
©Getty ImagesTokyo 2020, Bruno Rosetti di bronzo nel
Tokyo 2020, Bruno Rosetti di bronzo nel "Covid Hotel"
©Getty ImagesTokyo 2020, Novak Djokovic crolla ed è di legno
Tokyo 2020, Novak Djokovic crolla ed è di legno
©Getty ImagesTokyo 2020, Nino Pizzolato alza il bronzo
Tokyo 2020, Nino Pizzolato alza il bronzo
©Getty ImagesTokyo 2020, Mattia Camboni squalificato: salta il bronzo
Tokyo 2020, Mattia Camboni squalificato: salta il bronzo
©Getty ImagesTokyo 2020, Mauro Nespoli ko in finale: è argento
Tokyo 2020, Mauro Nespoli ko in finale: è argento
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle