MotoGp, Ducati: lo sfogo di Jack Miller

Il pilota australiano è uscito allo scoperto sul comportamento di alcuni colleghi durante le prove.

19 Giugno 2021

Nelle parole del pilota Ducati non c'è solo la soddisfazione per il quarto posto ottenuto nelle prove ufficiali al Sachsenring.

In una pista tradizionalmente ostica per la Ducati - l'ultimo successo risale a 13 anni fa con Casey Stoner - la casa di Borgo Panigale può certamente essere soddisfatta della pole position ottenuta da Johann Zarco. Ma anche del quarto posto raggiunto da Jack Miller. Il pilota australiano nelle interviste rilasciate al termine della sessione ufficiale di prove non ha nascosto la sua soddisfazione, ma ha anche criticato il comportamento di alcuni colleghi in pista. Ecco le sue parole.

"Finora in questa stagione abbiamo fatto bene ovunque. E qui il circuito sarebbe dovuto essere effettivamente uno dei nostri peggiori, almeno sulla carta. Ma la nostra moto sembra funzionare abbastanza bene qui. Perché Johann è in pole position. Sembra che non dobbiamo più preoccuparci del Sachsenring. Ma sono sicuro che ci saranno circuiti a venire che ci daranno problemi. Quando arriveranno, cercheremo di adattarci e superare questi ostacoli", ha esordito l'australiano.

"Ho fatto il mio lavoro. Alla prima manche ho visto un paio di colleghi dietro di me. Ho visto Pol Espargarò e altri piloti in attesa di una scia. Purtroppo ci sono piloti che da soli non riescono a raggiungere il miglior tempo, quindi si lasciano trainare. È così semplice. Purtroppo al terzo run non sono riuscito a fare un giro veloce con l’ultima gomma nuova perché c’erano bandiere gialle all’esterno dopo l’incidente di Zarco. Ho sicuramente avuto la sensazione che altrimenti avrei potuto dare di più oggi", ha chiosato Miller.

©Getty Images

NOTIZIE TOKYO 2020:

©Getty ImagesTokyo 2020, Marcell Jacobs chiarisce tutto sulle ultime voci
Tokyo 2020, Marcell Jacobs chiarisce tutto sulle ultime voci
©Getty ImagesTokyo 2020, Mark Cavendish non ha mezze misure con Filippo Ganna
Tokyo 2020, Mark Cavendish non ha mezze misure con Filippo Ganna
©Getty ImagesTokyo 2020, Federica Pellegrini svela i suoi peccati. Di gola
Tokyo 2020, Federica Pellegrini svela i suoi peccati. Di gola
©Getty ImagesTokyo 2020, il medagliere aggiornato al 4 agosto
Tokyo 2020, il medagliere aggiornato al 4 agosto
©Getty ImagesTokyo 2020, salutano anche Lupo e Nicolai
Tokyo 2020, salutano anche Lupo e Nicolai
©Getty ImagesTokyo 2020, Andre De Grasse non perdona nei 200
Tokyo 2020, Andre De Grasse non perdona nei 200
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle