Michelin: "Rossi? Non lo ascoltammo"

"Ma dopo il Qatar tanti piloti ci hanno detto che forse aveva ragione Valentino...".

17 Aprile 2017

La Michelin, per voce del massimo responsabile in MotoGp, Piero Taramasso, fa chiarezza dopo il caso pneumatici scoppiato in Argentina. 

"Tutto ciò che vogliamo è rendere i piloti felici. Dopo i test invernali, solamente Rossi e Iannone ci avevano detto di non trovarsi bene con questa carcassa e che ne avrebbero voluta una più rigida. Però, essendo solo due, non abbiamo preso provvedimenti", spiega a Motorsport.

"Ma dopo la gara in Qatar altri sei piloti ci hanno detto che forse aveva ragione Valentino. Quindi sono diventati otto, per di più tra Yamaha, Aprilia, Suzuki e Honda. Noi vogliamo prendere la strada giusta per lo sviluppo, senza avere bisogno di tornare indietro. Non ci interessa su che tipo di gomma dobbiamo andare".

Ad Austin l'azienda francese potrebbe introdurre il nuovo tipo di pneumatico anteriore (con carcassa più rigida) richiesto da Rossi ed escluso a Rio Hondo dalla Safety Commission. 

 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesGiacomo Agostini, Valentino Rossi e l'incognita tifosi
Giacomo Agostini, Valentino Rossi e l'incognita tifosi
©Getty ImagesMichele Pirro non correrà a Jerez
Michele Pirro non correrà a Jerez
©Getty ImagesPaolo Simoncelli tira le orecchie a Freddie Spencer
Paolo Simoncelli tira le orecchie a Freddie Spencer
 
Milan-Genoa 2-1, le pagelle: la decide un autogol di Scamacca
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala