Lorenzo: "Rossi più veloce, ma..."

31 Agosto 2016

Ancora sette Gran premi e poi le strade di Valentino Rossi e Jorge Lorenzo si separeranno.

"Sono molto contento con la Yamaha che mi sta dando lo stesso materiale e credo sarà così fino alla fine - racconta lo spagnolo alla 'Gazzetta dello Sport' -. Questo è uno sport individuale, se puoi relazionarti bene con tutti, perfetto, ma non è la priorità. Nel 2017 io sarò in un altro team e lui resterà qua, avendo come riferimento un altro pilota".

"Quest'anno Rossi è più veloce ed esplosivo su un giro, ma queste gomme non permettono errori, sei più vicino al limite e per questo, oltre alla sfortuna del Mugello, ha molti meno punti del 2015. Se Marquez non farà punti in diverse gare, magari potremo vincere il Mondiale, ma sarà impossibile se continua a salire sul podio. Ma ora penso solo ad andare forte", aggiunge il campione del mondo in carica.

Intanto Stefan Pierer, ceo KTM, ha lanciato frecciate a Lorenzo e Ducati.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Marc Marquez, ci siamo: superato l'ultimo controllo
Marc Marquez, ci siamo: superato l'ultimo controllo
©Valentino Rossi - Marc Marquez: spunta il nuovo retroscena
Valentino Rossi - Marc Marquez: spunta il nuovo retroscena
©Marco Bezzecchi è curioso:
Marco Bezzecchi è curioso: "Vediamo cosa salta fuori!"
 
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle