Lorenzo: "E' tutta colpa mia"

3 Aprile 2016

Jorge Lorenzo non cerca alibi dopo la caduta in Argentina. "E' stata tutta colpa mia, sia la mancanza di velocità all'inizio che la mancanza di pazienza per non cadere".
 
"Le condizioni erano le stesse per tutti, ci sono stati dei piloti che hanno finito la gara senza cadere e complimenti a loro, non era facile. Non ho avuto il feeling per andare forte come gli altri all'inizio, non ero a mio agio gia' dal giro di riscaldamento, non avevo la confidenza sufficiente per sapere dove potevo andare forte. Non mi sono trovato bene con queste condizioni, questo è un asfalto strano, con le pozze d'acqua che si asciugano molto lentamente", le parole del centauro della Yamaha a Sky.
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Ducati, Pecco Bagnaia punge Marc Marquez
Ducati, Pecco Bagnaia punge Marc Marquez
©MotoGP, Valentino Rossi ha una speranza per Le Mans
MotoGP, Valentino Rossi ha una speranza per Le Mans
©MotoGP, caduta ai box: Morbidelli spiega cosa è successo
MotoGP, caduta ai box: Morbidelli spiega cosa è successo
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto