Franco Morbidelli non dimentica mai Valentino Rossi

"Non mi sento il punto di riferimento italiano in MotoGP".

7 Marzo 2021

Le parole di Morbidelli dopo i test di domenica

Franco Morbidelli ha parlato dopo l'intensa domenica di test. "E’ stata una giornata positiva per noi, da stamattina abbiamo migliorato continuamente il nostro feeling, abbiamo fatto delle piccole prove, alcune cose positive, altre negative e le abbiamo scartate. alla fine è stato possibile anche fare un time attack, sono stato abbastanza vicino a Fasbio, è incoraggiante. sono davvero soddisfatto di questi due giorni di test. Stiamo cercando di migliorare il pacchetto, il livello generale. E’ positivo provare del materiale, perché puoi trovare qualcosa di migliorativo, ma se non lo trovi è meglio rimanere sull’assetto standard".

"Non mi sento il punto di riferimento italiano in MotoGP, ci sono tanti piloti fortissimi come Valentino, Pecco, Luca, la Bestia che è il campione del mondo Moto2, c’è Petrucci, che adesso fatica, ma è forte. Non sono io che devo tirare la “carretta” italiana. In MotoGP sono tutti molto forti, la differenza la fanno i dettagli e quello che riesci a tirare fuori in gara. Questi test sono il preludio di quello che vedremo in gara, tanto equilibrio", ha concluso il vice-campione del mondo.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesPol Espargarò, parole al miele sul ritorno di Marquez
Pol Espargarò, parole al miele sul ritorno di Marquez
©Getty ImagesMarc Marquez svela un dettaglio sulla scelta di tornare
Marc Marquez svela un dettaglio sulla scelta di tornare
©Getty ImagesMotoGp, Jorge Martin perentorio su Valentino Rossi
MotoGp, Jorge Martin perentorio su Valentino Rossi
 
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle
Lituania-Italia 0-2, le foto