Bulega lascia il 46 a Rossi

"Lascio quel numero perché solo Rossi può usarlo. Nel CEV c’è stata gara vera, ognuno ha pensato a sé stesso, in MotoGP invece...".

18 Novembre 2015

Il nuovo campione junior della Moto3 Nicolò Bulega in un'intervista al Corriere dello Sport torna sul suo successo di Valencia: "Sono fiero di aver vendicato Rossi a Valencia oltre che essere contento per me ovviamente. Nel CEV c’è stata gara vera, ognuno ha pensato a sé stesso, in MotoGP invece quello che è successo è sotto gli occhi di tutti".
 
Il centauro della VR 46 riders academy punta in alto: "L’obiettivo è diventare vincente in MotoGP, vincere qualche altro titolo prima agevolerebbe il tutto. Basta con il 46, correrò con il numero 8 sperando di poter prendere presto l’undici, perché sono due numeri 1 vicini".
 
L'etichetta di nuovo Rossi gli sta però un po' troppo larga: "Se facessi anche solo un quarto di quello che ha fatto lui sarei più che contento, il suo difetto secondo me è proprio quello di aver vinto troppo. Il #46 lo lascio proprio perché Rossi ha fatto cose troppe importanti perché qualcun altro possa usarlo".
©

ULTIME NOTIZIE:

©Moto3, Misano: vince Dennis Foggia, il podio è tutto tricolore
Moto3, Misano: vince Dennis Foggia, il podio è tutto tricolore
©Valentino Rossi, le sensazioni dopo il warm-up
Valentino Rossi, le sensazioni dopo il warm-up
©Max Biaggi ha scelto Ayumu Sasaki
Max Biaggi ha scelto Ayumu Sasaki
©Giacomo Agostini mette a confronto Valentino Rossi e Pecco Bagnaia
Giacomo Agostini mette a confronto Valentino Rossi e Pecco Bagnaia
©MotoGP: Valentino Rossi ha sorpreso Andrea Dovizioso
MotoGP: Valentino Rossi ha sorpreso Andrea Dovizioso
©MotoGP: a Misano Valentino Rossi non si abbatte e rilancia
MotoGP: a Misano Valentino Rossi non si abbatte e rilancia
 
Liverpool-Milan 3-2, le pagelle
Malmoe-Juventus 0-3, le pagelle
Cristiano Ronaldo abbatte uno steward. Poi si scusa. Le foto
Europa League: le rivali delle italiane
Sampdoria-Milan 0-1, le pagelle
Udinese-Juventus 2-2, le pagelle
Psg, partitella d'allenamento stellare: le foto
Serie A tra ritorni e conferme: chi rischia di più?