Biaggi ringrazia Bianca: "Ero in fin di vita e tu..."

"È una sensazione complicata per me da descrivere ma è stata la miglior cura che potessi mai avere".

Max Biaggi ha ringraziato sui social la compagna Bianca Atzei, accorsa al suo capezzale dopo l'incidente in moto che lo ha costretto diversi giorni in rianimazione.

"Raramente nel nostro cammino si incontrano anime gemelle o pseudo angeli. Beh! Io l'ho trovato e mi ha fatto sentire tutta la sua positività ,amore, e ogni volta che mi stringeva la mano quando ero in fin di vita o mi accennava un sorriso io come un bambino adolescente mi illuminavo di immenso. È una sensazione complicata per me da descrivere ma è stata la miglior cura che potessi mai avere. Questo angelo si chiama Bianca, la mia Bianca capace di sorprendermi con la sua caparbietà e devozione verso l'uomo che ama".

"Perché vi dico questo? Perché quando una dramma si trasforma in un regalo divino diventa importante esternare amore verso chi ha dato tutta se stessa per farti sentire vivo quando in realtà lo eri poco. Ti amo piccola mia".

Il centauro romano, caduto il 9 giugno sulla pista di Latina fratturandosi undici costole e lesionandosi entrambi i polmoni, è stato dimesso dal San Camillo lo scorso martedì.

 

ARTICOLI CORRELATI:

Valentino Rossi: per i bookies il decimo titolo è un miracolo
Valentino Rossi: per i bookies il decimo titolo è un miracolo
Jarvis: Valentino Rossi? Non c'era scelta
Jarvis: Valentino Rossi? Non c'era scelta
La Honda toglie dal mercato Marc Marquez
La Honda toglie dal mercato Marc Marquez
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium