F1, Ferrari: Charles Leclerc si concentra su una problematica

Il pilota monegasco ha ammesso: "Dobbiamo migliorare le nostre prestazioni nelle domeniche di gara".

2 Dicembre 2022

Il pilota monegasco si concentra su una problematica

Poche settimane dopo la conclusione del campionato del mondo di Formula 1, Charles Leclerc, che ha concluso la stagione in seconda posizione nella classifica piloti, ha rilasciato un'intervista ai tedeschi di 'Auto Motor und Sport'.

Il pilota della Ferrari si è concentrato su una particolare problematica registrata nel corso della stagione dalla scuderia di Maranello: "La Red Bull è davvero forte sui rettilinei. All’inizio della stagione siamo riusciti a recuperare il deficit perché eravamo più veloci in curva. Poi hanno fatto un passo in avanti e sono stati semplicemente più veloci di noi in generale" ha spiegato il classe 1997.

"Usura delle gomme? Non credo che sia stato il problema più. Non siamo stati abbastanza bravi da fare delle gare perfette la domenica, ad esempio in termini di strategia. A volte ci siamo messi in situazioni non ottimali che ci hanno costretto a fare stint lunghi  con una sola gomma. Dobbiamo lavorare per migliorare la nostra prestazione nelle domeniche di gara. Se guardo all’intera stagione, penso che abbiamo avuto le prestazioni per lottare per il titolo. Però non l’abbiamo fatto" ha proseguito Leclerc.

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Getty ImagesFerrari e gerarchie tra Charles Leclerc e Carlos Sainz: Vasseur parla chiaro
Ferrari e gerarchie tra Charles Leclerc e Carlos Sainz: Vasseur parla chiaro
©Getty ImagesMercedes, il proclama di Toto Wolff:
Mercedes, il proclama di Toto Wolff: "Tutto è in discussione"
©Getty ImagesCharles Leclerc riparte davanti a Frederic Vasseur
Charles Leclerc riparte davanti a Frederic Vasseur
 
Chi è il calciatore più veloce del Bayern Monaco? La Top 10
I 10 calciatori più veloci del mondo: la classifica
Chi sono gli ultimi 10 allenatori ad aver vinto la Champions League? Le foto
UEFA: la Top 11 dei giovani calciatori del 2022. Le foto