"Vettel più ferrarista di Alonso"

14 Dicembre 2015

Il presidente della Ferrari, Sergio Marchionne, punge Fernando Alonso nel giorno che per tradizione è dedicato al bilancio del Mondiale.
 
Il numero uno del Cavallino si tiene stretto Sebastian Vettel, più ferrarista, dopo un solo anno, di quanto non lo sia mai stato lo spagnolo: "Sabato, in occasione del pranzo con i dipendenti, Sebastian ha tenuto un discorso tutto in italiano che probabilmente ha imparato a memoria, con la stessa genuina, spontaneità dei bambini che studiano la poesia per Natale. Debbo dire che Alonso in uscita non è stato ferrarista quanto lo è stato Vettel all'inizio di quest'anno", le sue parole. 
 
Anche Kimi Raikkonen ha cambiato il proprio approccio nei confronti del team: "Il suo Mondiale è stato come un film, con primo e secondo tempo, nella seconda parte è stato efficace, veloce. Sabato mi ha fatto vedere le foto di suo figlio mi è sembrato un padre orgoglioso, questa nuova dimensione lo ha cambiato in meglio e sono sicuro che lo dimostrerà nel 2016", ha poi aggiunto. 
©

NOTIZIE TOKYO 2020:

©Tokyo 2020, splendida Maria Centracchio: ancora un bronzo dal judo
Tokyo 2020, splendida Maria Centracchio: ancora un bronzo dal judo
©Scherma flop, Elisa Di Francisca non usa giri di parole
Scherma flop, Elisa Di Francisca non usa giri di parole
©Camila Giorgi sempre più travolgente a Tokyo 2020
Camila Giorgi sempre più travolgente a Tokyo 2020
©Tokyo 2020, atroce beffa per Stefanie Horn
Tokyo 2020, atroce beffa per Stefanie Horn
©Tokyo 2020, per il Settebello dal pianto greco alla rimonta
Tokyo 2020, per il Settebello dal pianto greco alla rimonta
©Tokyo 2020, Filippo Ganna dorme sonni tranquilli
Tokyo 2020, Filippo Ganna dorme sonni tranquilli
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle