Verstappen: “Meritavo quel podio”

Il pilota della Red Bull torna sulla decisione del post Gp Stati Uniti.

26 Ottobre 2017

Max Verstappen ribadisce la sua posizione sulla penalizzazione subita al termine del Gran Premio degli Stati Uniti, quando è stato estromesso dal podio perché reo di aver superato la Ferrari di Kimi Raikkonen uscendo con tutte e quattro le ruote fuori dalla linea che demarca la pista di Austin.

"Dopo la gara le emozioni sono molto alte e pensavo che mi fosse stato tolto un podio che meritavo. Io penso che la mia posizione fosse corretta, perché tutti uscivano dalla pista alla curva 19, 9, 8 e anche alla 6. Molti fan sono stati molto contenti di quel sorpasso. E' stato detto che ho preso del vantaggio per superare qualcuno, ma non era vero, non l'ho fatto ad ogni giro. Invece molti l'hanno fatto e l'unico che è stato penalizzato sono io. Certo potevo utilizzare parole diverse, ma la decisione non è stata giusta. Io non volevo offendere nessuno, infatti non ho fatto nomi".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesAttacco frontale a Lewis Hamilton dopo lo stallo con Mercedes
Attacco frontale a Lewis Hamilton dopo lo stallo con Mercedes
©Getty ImagesF1, si parte da Sakhir. Anche con i test
F1, si parte da Sakhir. Anche con i test
©Getty ImagesMercedes e Lewis Hamilton fanno i brillanti sui social
Mercedes e Lewis Hamilton fanno i brillanti sui social
 
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3
Cristiano Ronaldo schianta da solo l'Udinese: le foto