Mugello, il sogno Formula 1 è concreto

Il sindaco di Firenze, Dario Nardella, rilancia la possibilità di un secondo Gp italiano nel 2020.

Il Mugello sogna di poter entrare in extremis nel rivoluzionato calendario 2020 della Formula 1, un'ipotesi rilanciata dal sindaco di Firenze Dario Nardella: “Penso che mai siamo arrivati così vicino alla possibilità di avere la Formula 1 a Firenze e all’autodromo del Mugello - ha dichiarato il primo cittadino del capoluogo toscano a margine di un evento in piazza della Signoria -. Incrociamo le dita perché si svolga in Italia un secondo Gran Premio di Formula 1 quest’anno".

"Ce la possiamo giocare per la prima volta per un evento che sarebbe storico - ha aggiunto Nardella -, rimarrebbe negli annali dello sport mondiale dell’automobilismo ma anche nella storia di Firenze”.

Il circuito di Scarperia è stato preso in considerazione dall'organizzazione del Mondiale per ospitare una seconda corsa in Italia, una settimana dopo il Gp di Monza del 6 settembre. Prima di prendere ogni decisione, però, bisognerà aspettare come Fia e Liberty Media si porranno nei confronti degli organizzatori del Gp di Russia: se le autorità di Sochi dovessero confermare la tappa o addirittura candidarsi ad ospitare un doppio Gran Premio, le possibilità di vedere la F1 in Toscana si ridurrebbero.

Mugello logo

ARTICOLI CORRELATI:

Leclerc:
Leclerc: "E' come una vittoria"
Formula 1: Bottas in pole a Silverstone, Leclerc ottavo
Formula 1: Bottas in pole a Silverstone, Leclerc ottavo
F1, libere Silverstone: Hamilton domina, Vettel va di nuovo ko
F1, libere Silverstone: Hamilton domina, Vettel va di nuovo ko
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa