Hamilton, segnali di resa

20 Giugno 2016

Il weekend di Baku è stato pieno di contrattempi per Lewis Hamilton, dalle prove alla gara, come quasi sempre successo in un inizio di stagione a dir poco tormentato. Quanto faticosamente recuperato in classifica sul compagno di squadra Nico Rosberg nelle ultime 3 gare è volato via nel Gp d’Europa, così il tedesco ha ripreso il largo, a +24 in classifica sul compagno di squadra e bi-campione in carica.
 
La sfortuna non vuole abbandonare il pilota britannico, che a parole prova a non arrendersi, ma che ai microfoni della BBC comincia a pensare al classico anno storto…:
 
“Davanti ho ancora tante gare, ma non sono fiducioso per il prosieguo. Questo potrebbe essere davvero l’anno buono di Nico…” l'amara analisi di Lewis. Resa o scaramanzia?
 
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Aston Martin: confessione amara di Sebastian Vettel
Aston Martin: confessione amara di Sebastian Vettel
©F1, Bottas vende la sua Mercedes e offre una sfida sui go-kart
F1, Bottas vende la sua Mercedes e offre una sfida sui go-kart
©Bernie Ecclestone svela il futuro di Lewis Hamilton
Bernie Ecclestone svela il futuro di Lewis Hamilton
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto