Vegni: "Stop al Giro? Si vada avanti"

"Rispetto le paure e i dubbi dei ragazzi, noi stiamo facendo tutto quanto è nelle nostre possibilità per garantire la sicurezza".

16 Ottobre 2020

Al Giro d'Italia si continua a discutere della possibilità di fermarsi o andare avanti con la corsa rosa. La EF Pro Cycling, squadra statunitense, ha spedito una richiesta formale all’UCI, l’Unione Ciclistica Internazionale, per fermare tutto già lunedì prossimo, per via di una "chiara compromissione della bolla"-

Il direttore del Giro d'Italia Mauro Vegni però non ci sta e tira dritto verso Milano. "La giornata è iniziata con notizie non corrette sulla positività di un gruppo di agenti di polizia, tant’è vero che è arrivata una smentita da parte del Ministero degli Interni. Se tutto questo è nato da informazioni non verificate, potete trarre da soli le conseguenze. Il virus c’è non solo al Giro d’Italia, ma bisogna avere il coraggio di andare avanti seguendo le regole ed operando con serietà. Rispetto le paure e i dubbi dei ragazzi, noi stiamo facendo tutto quanto è nelle nostre possibilità per garantire la sicurezza e la salute. Ma la "bolla di tranquillità" dovrebbero crearla prima di tutto le squadre e coloro che stanno attorno ai corridori".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesVincenzo Nibali alla Ineos: la replica dello Squalo
Vincenzo Nibali alla Ineos: la replica dello Squalo
©Getty ImagesVincenzo Nibali, clamorosa offerta per il 2022
Vincenzo Nibali, clamorosa offerta per il 2022
©Getty ImagesGeoghegan Hart si vede ancora in maglia rosa
Geoghegan Hart si vede ancora in maglia rosa
 
Alessia Pasqualon, la miss dei motori
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina