Vanhoucke, sconcertante episodio in Belgio

Lo ha raccontato lo stesso corridore della Lotto Soudal.

Brutta esperienza per Harm Vanhoucke, corridore 22enne belga in forza alla Lotto Soudal. Come raccontato sulla propria pagina Facebook, il ciclista è stato aggredito mentre si allenava.

Secondo il suo racconto, il ciclista è stato spinto fuori strada da un furgone durante l'allenamento. L'autista, sempre secondo Vanhoucke, è uscito dal veicolo in modo aggressivo: "Io gli ho chiesto di mantenere le distanze - ha detto il corridore -. Ma lui per tutta risposta mi ha dato un pugno e poi mi ha dato un calcio".

"Questo è tutt'altro che normale durante questo periodo di coronavirus", ha aggiunto Vanhoucke, che ha concluso il suo messaggio su Facebook con la speranza di poter identificare il suo aggressore.

Harm Vanoucke

ARTICOLI CORRELATI:

Coronavirus, morto anche Daniel Yuste
Coronavirus, morto anche Daniel Yuste
Maledetto Coronavirus: morto Gian Carlo Ceruti
Maledetto Coronavirus: morto Gian Carlo Ceruti
Tour de France, fissata la data della verità
Tour de France, fissata la data della verità
 
Le foto della figlia di Hulk Hogan
Le foto di Bianca Gascoigne
Diletta Leotta colpisce ancora
Cecilia Rodriguez, bellezza argentina