Storico oro per Ganna

4 Marzo 2016

La pista italiana batte un colpo inatteso. Dopo la buona prova nell'inseguimento a squadre, i Mondiali di Londra si colorano d’azzurro grazie all’impresa di Filippo Ganna, campione iridato nell'inseguimento individuale.
 
Il 19enne atleta di Vignone (Vb) ha chiuso la gara alla media di 56,219 km/h con il tempo di 4'16"141 al termine di un esaltante ultimo chilometro, contro i 4'18"275 del tedesco Domenic Weinstein. Bronzo al britannico Andy Tennant.
 
Per l’Italia si tratta di un successo storico, atteso da 19 anni, tanto tempo era passato dall’ultima medaglia d’oro conquistata ai Mondiali su pista, a Perth ’97 da Silvio Martinello nella corsa a punti, mentre l’ultima medaglia in assoluto era stata ottenuta nel ’99 da Mauro Trentini, bronzo nell'inseguimento a Berlino.
 
A rendere ancora più storica l’impresa di Ganna i nomi dei miti che lo hanno preceduto nell’albo d’oro: su tutti Fausto Coppi (1947 e ’49) e Francesco Moser nel 1976.
 
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Inattesa decisione di Tom Dumoulin, che scende dalla bici
Inattesa decisione di Tom Dumoulin, che scende dalla bici
©Il Covid-19 rovina i piani di Vincenzo Nibali
Il Covid-19 rovina i piani di Vincenzo Nibali
©Pogacar risponde a Roglic e Dumoulin
Pogacar risponde a Roglic e Dumoulin
 
Le immagini di Juventus-Bologna 2-0
Milan-Atalanta 0-3, le pagelle
Udinese-Inter 0-0, le pagelle
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle