Prove di Tour: vola Contador, Aru paga

5 Giugno 2016

Non è un allarme, per carità, ma la notizia del prologo del Giro del Delfinato (Criterium du Dauphiné), a Les Gets, è che Fabio Aru ha pagato 1’08” di ritardo dal primo, Alberto Contador.

Il portacolori della Tinkoff ha lanciato un chiaro segnale nell’apertura della corsa a tappe francese - giunta alla 68esima edizione - che viene utilizzata dai corridori che partecipano al Tour de France come ‘preparazione’ alla Grande Boucle. Dietro di lui hanno chiuso Richie Porte (BMC Racing) e Chris Froome (Team Sky), rispettivamente a +6” e +13”.

Bene la coppia terribile della Etixx-QuickStep: Daniel Martin e Alaphilippe si sono dimostrati subito pericolosi, così come Poels, vincitore della Liegi-Bastogne-Liegi. L’Astana sorride perché il migliore degli italiani è Diego Rosa, nono a +37”, ma un minimo di preoccupazione per quel ritardo di 1’08” di Aru è spuntato. Ora il ‘Cavaliere dei 4 Mori’ deve passare all’attacco, perlomeno per recuperare alla generale del Delfinato.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Un momumento per Costante Girardengo in Abruzzo
Un momumento per Costante Girardengo in Abruzzo
©Tadej Pogacar sceglie l'Italia per preparare il Tour
Tadej Pogacar sceglie l'Italia per preparare il Tour
©Gli italiani hanno sorpreso Attila Valter
Gli italiani hanno sorpreso Attila Valter
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto