La Polizia Stradale chiarisce sulle positività

"I casi segnalati riguardano esclusivamente personale impegnato nella scorta al Giro-E" ha riferito.

15 Ottobre 2020

Con riferimento alla notizia apparsa sugli organi di stampa relativa alla positività al coronavirus di agenti della Polizia di Stato impegnati nella scorta al Giro d’Italia, la Polizia Stradale, attraverso un comunicato, ha sottolineato che i casi segnalati riguardano esclusivamente personale impegnato nella scorta al Giro-E, che ha organizzazione, logistica, alberghi, orari e punti di partenza del tutto diversi da quelli del Giro d'Italia dei professionisti.

Si è appurato che il cluster sarebbe originato nel team della scorta tecnica.

Per quanto concerne i poliziotti di scorta al seguito della corsa dei professionisti, che seguono dinamiche di profilassi autonome, i recenti tamponi effettuati hanno dato tutti esito negativo.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesGiro 2021, le sensazioni di Vincenzo Nibali e Filippo Ganna
Giro 2021, le sensazioni di Vincenzo Nibali e Filippo Ganna
©Press Giro d'ItaliaSvelate le tappe del Giro d'Italia 2021
Svelate le tappe del Giro d'Italia 2021
©Getty ImagesSam Bennett si mette in scia a Sean Kelly
Sam Bennett si mette in scia a Sean Kelly
 
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby
Serie A: Cagliari-Torino 0-1, le pagelle
Serie A: Inter-Lazio 3-1, le pagelle