Egan Bernal non perde la calma

"Non ho perso tanto tempo, solo qualche secondo da Caruso" sottolinea il colombiano.

26 Maggio 2021

Egan Bernal minimizza.

Egan Bernal, che ha sofferto molto nella diciassettesima tappa del Giro d’Italia, ha minimizzato subito dopo avere tagliato il traguardo.

"Non è stata la mia giornata migliore ma non ho perso tanto tempo, solo qualche secondo da Caruso - ha riferito -. Alla fine un'altra tappa superata, adesso pensiamo a domani. Simon Yates è andato fortissimo, ha fatto una salita impressionante. Ho provato a seguirlo ed ho pagato, forse ho sbagliato a rispondere direttamente. Questo Giro finisce solo a Milano, ogni giorno si può perdere o guadagnare tanto tempo, devo restare concentrato".

Il portacolori della Ineos Grenadiers è leader della classifica generale con un vantaggio di 2'21" su Damiano Caruso (Bahrain Victorious) e 3'23" su Simon Yates (Team BikeExchange).

 

©Getty Images

NOTIZIE EURO2020:

©Getty ImagesEuro2020, l'Inter rompe il silenzio su Christian Eriksen
Euro2020, l'Inter rompe il silenzio su Christian Eriksen
©Getty ImagesEuro2020, Roberto Mancini preannuncia una rivoluzione
Euro2020, Roberto Mancini preannuncia una rivoluzione
©Getty ImagesEuro2020, Ungheria-Francia e il clamoroso precedente di Argentina '78
Euro2020, Ungheria-Francia e il clamoroso precedente di Argentina '78
©Getty ImagesEuro2020, l'Inghilterra in bianco con la Scozia
Euro2020, l'Inghilterra in bianco con la Scozia
©Getty ImagesEuro2020, Perisic-gol ma alla Croazia non basta: solo pari
Euro2020, Perisic-gol ma alla Croazia non basta: solo pari
©ItalpressEuro2020: Christian Vieri svela il segreto di Roberto Mancini
Euro2020: Christian Vieri svela il segreto di Roberto Mancini
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle