Coronavirus, allerta per Milano-Sanremo e Giro

Il direttore ciclismo di Rcs Sport Vegni avverte: "Non esiste un piano B".

L'epidemia di Coronavirus rischia di influire pesantemente sul calendario del ciclismo italiano. Mauro Vegni, direttore di Rcs Sport, che organizza la Milano-Sanremo e il Giro d’Italia, parla della prima classica della stagione: "Non abbiamo comunicazioni in merito e seguiamo l’evolversi della situazione. La data è ancora lontana, ma è chiaro che se il blocco dovesse protrarsi, non esisterebbe un piano B e la Sanremo sarebbe cancellata. Ovviamente la nostra è una preoccupazione rivolta ai concittadini italiani e che va a oltre lo sport. Monitoriamo anche la situazione della Tirreno-Adriatico (11-17 marzo)", sono le parole alla Gazzetta dello Spot.

Per quanto riguarda il Giro d'Italia: "Quanto al Giro (9-31 maggio), spero che a maggio tutto sia tornato alla normalità, perché altrimenti vorrebbe dire che saremmo in presenza di un evento eccezionale”.

giro d'italia

ARTICOLI CORRELATI:

Vincenzo Nibali applaude i benefattori
Vincenzo Nibali applaude i benefattori
Agostini e il Coronavirus:
Agostini e il Coronavirus: "Sembra di essere su Marte"
Coronavirus, morto anche Daniel Yuste
Coronavirus, morto anche Daniel Yuste
 
Le foto di Soraja Vucelic, la prorompente ex di Neymar
Le foto della figlia di Hulk Hogan
Le foto di Bianca Gascoigne
Diletta Leotta colpisce ancora