Cassani: "Morte di Pantani ferita ancora aperta"

"Nessuno ha dimenticato Marco" ha dichiarato il commissario tecnico della Nazionale.

Il commissario tecnico della Nazionale di clclismo su strada, Davide Cassani, è tornato a parlare della tragica scomparsa di Marco Pantani: "Quella di Pantani è una ferita ancora aperta, soprattutto per la famiglia. A noi resta quello che Marco ha fatto, non lo ha dimenticato nessuno" ha dichiarato nel corso di un'intervista all'agenzia Adnkronos.

"Nel prossimo Giro si affronteranno tante salite dove Pantani è stato il migliore di tutti - ha aggiunto Cassani - . Di Marco conservo il ricordo di quando nel 1997 ha rivinto al Tour de France, all'epoca lavoravo alla Mercatone Uno ed è stata una grande emozione, una gioia. E' stata una delle poche volte in cui ha gioito, urlò di gioia sul traguardo dopo tutto quello che gli era successo nei mesi precedenti".

cassani

ARTICOLI CORRELATI:

Vincenzo Nibali ha ottime sensazioni
Vincenzo Nibali ha ottime sensazioni
Ciccone scommette su Nibali
Ciccone scommette su Nibali
Ciccone:
Ciccone: "Intesa perfetta con Nibali"
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium