Strootman: "Addio Roma? L'ho fatto per Garcia"

"Mi ha fatto capire di volere solo me", ha dichiarato l'olandese a proposito del trasferimento a Marsiglia.

Kevin Strootman ha lasciato la Roma in estate al termine di un'operazione di mercato che è stata accolta con grande rabbia dal popolo giallorosso. E a distanza di qualche mese il centrocampista olandese ha scelto un media del suo Paese d'origine per spiegare i motivi del suo inatteso addio.

"Sono andato via per Rudi Garcia - ha infatti spiegato l'ex numero 6 capitolino a 'Voetbal International' -. La sua presenza ha giocato un ruolo chiave per convincermi a trasferirmi all'Olympique Marsiglia. Lo conoscevo dai tempi in cui mi ha allenato alla Roma e lui voleva solo me".

"La società ha fatto tutto il possibile per prendermi e anche il mister mi ha telefonato diverse volte per dirmi quanto avesse bisogno di me", ha aggiunto il nazionale 'oranje', che ha anche voluto raccontare del suo impatto con la Ligue 1: "Le mie prime esperienze con il Marsiglia per ora sono buone. Prima di poter trarre delle conclusioni, però, ci sarà da aspettare ancora del tempo".

ARTICOLI CORRELATI:

Il calcio è fermo. Non il calciomercato
Il calcio è fermo. Non il calciomercato
Cragno-Milan, la parola all'agente
Cragno-Milan, la parola all'agente
Juventus, torna di moda James Rodriguez
Juventus, torna di moda James Rodriguez
 
Michela Persico, la modella-giornalista
Zaira Nara e Wanda Nara: il derby della sensualità
Con Wanda Nara la vita è meno amara
Le foto di Soraja Vucelic, la prorompente ex di Neymar