Mercato Roma, José Mourinho vuole rinforzi

Il tecnico dei giallorossi: "Abbiamo fatto un mercato di reazione, manca ancora qualcosa".

19 Agosto 2021

Il tecnico dei giallorossi: "Abbiamo fatto un mercato di reazione, manca ancora qualcosa".

Il tecnico della Roma José Mourinho ha commentato così la vittoria contro il Trabzonspor in Conference League: "L'avversario non è un avversario di Conference League, quando si parlava di questa competizione sembrava dovesse arrivare una gara semplice e invece sembrava una partita di Champions. Non è stato facile, loro hanno giocatori di esperienza".

Sul mercato lo Special One è chiaro: "La scorsa stagione la Roma ha concluso il campionato lontano dalla vetta, quest'anno la società ha fatto un mercato di reazione e non pianificato visto l'infortunio di Spinazzola e l'addio di Dzeko: qualcosa manca ma spero arriverà. In questa stagione qualche sconfitta arriverà ma dovremo giocare sempre per vincere".

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Getty ImagesNiang brinda a Bordeaux e prova a rilanciarsi
Niang brinda a Bordeaux e prova a rilanciarsi
©Getty ImagesCagliari, l'ultima idea per il centrocampo arriva dal Brasile
Cagliari, l'ultima idea per il centrocampo arriva dal Brasile
©Getty ImagesMercato Milan: allarme per Theo Hernandez, la mossa di Maldini
Mercato Milan: allarme per Theo Hernandez, la mossa di Maldini
©Getty ImagesGigio Donnarumma, cambio di scenario dopo l'ultima bocciatura
Gigio Donnarumma, cambio di scenario dopo l'ultima bocciatura
©Getty ImagesAmbrosini consiglia a Maldini junior di fare esperienza altrove
Ambrosini consiglia a Maldini junior di fare esperienza altrove
©Getty ImagesPaulo Dybala, ansia rinnovo: Nedved mette i puntini sulle i
Paulo Dybala, ansia rinnovo: Nedved mette i puntini sulle i
 
Torino-Lazio 1-1, le pagelle
Sampdoria-Napoli 0-4, le pagelle
Milan-Venezia 2-0: le pagelle
Fiorentina-Inter 1-3, le pagelle
Juventus-Milan 1-1, le pagelle
Liverpool-Milan 3-2, le pagelle
Malmoe-Juventus 0-3, le pagelle
Cristiano Ronaldo abbatte uno steward. Poi si scusa. Le foto