Mercato Milan, scatta il pressing su una stellina brasiliana

Proseguendo nella politica verde, la dirigenza rossonera si affaccia con interesse sul gioiello del Santos.

15 Luglio 2021

In attesa di definire ufficialmente la permanenza di Brahim Diaz, il Milan guarda al mercato sudamericano per un nuovo giovane attaccante.

L'attacco rossonero inizia finalmente a prendere forma. Nelle ultime ore il Milan ha praticamente chiuso sia per Olivier Giroud che per Brahim Diaz, andando a rimpolpare un reparto che attualmente può contare sul solo Zlatan Ibrahimovic.

Maldini e Massara però non vogliono fermarsi qui. Secondo indiscrezioni riportate dalla stampa brasiliana, la dirigenza meneghina avrebbe messo gli occhi su Kaio Jorge, attaccante verdeoro classe 2002 del Santos, già vincitore del Mondiale Under-17 nel 2019. Il giovane talento, ambìto da altri club europei, ha un valore di mercato di poco superiore ai 10 milioni: un ottimo affare perfettamente in linea con la politica di Elliott.

 

©Getty Images

NOTIZIE TOKYO 2020:

©Getty ImagesNovak Djokovic, chiaro messaggio a Simone Biles
Novak Djokovic, chiaro messaggio a Simone Biles
©Getty ImagesTokyo 2020, Nico Mannion avverte la Nigeria
Tokyo 2020, Nico Mannion avverte la Nigeria
©Getty ImagesTokyo 2020, Aldo Montano rivela il suo unico rimpianto
Tokyo 2020, Aldo Montano rivela il suo unico rimpianto
©Getty ImagesTokyo 2020, il medagliere aggiornato al 28 luglio
Tokyo 2020, il medagliere aggiornato al 28 luglio
©Getty ImagesTokyo 2020, Alberto Bettiol non ha dimenticato sabato
Tokyo 2020, Alberto Bettiol non ha dimenticato sabato
©Getty ImagesTokyo 2020, Davide Cassani promuove Filippo Ganna a pieni voti
Tokyo 2020, Davide Cassani promuove Filippo Ganna a pieni voti
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle