Luis Muriel spiega il no al Milan

L'attaccante colombiano è stato presentato dalla Fiorentina: "Momento fondamentale della mia carriera".

Dopo la tripletta al debutto con la maglia della Fiorentina nel triangolare amichevole giocato a Malta, Luis Muriel è pronto per la prima partita ufficiale della sua nuova avventura italiana, in Coppa Italia contro il Torino.

Prima della partenza per il Piemonte, però, l’attaccante colombiano è stato presentato ufficialmente.

Tra le prime domande rivolte dai giornalisti, quell sul motivo del no al Milan, che si era interessato al giocatore arrivando anche a raggiungere un accordo con il Siviglia: "A inizio dicembre avevo dato la mia parola ai Della Valle che hanno fatto un grande sforzo. Negli ultimi giorni c'è stata la possibilità di andare al Milan, ma avevo già decido e non avevo intenzione di cambiare idea".

“Sono in un momento molto importante della mia carriera con una maturità acquisita dopo tante esperienze. Posso dare tanto a questa piazza, sono arrivato al momento giusto" il manifesto per i tifosi viola.

Muriel ha poi liquidato le battute sul proprio stato di forma, secondo alcuni non impeccabile: "Tutti si sono resi conto di come sono dal mio arrivo, negli allenamenti e in amichevole. Ho sempre detto che queste voci girano quando le cose non vanno bene".
 

ARTICOLI CORRELATI:

Parma, Radu non si arrende
Parma, Radu non si arrende
Inter, Sanchez non sarà riscattato
Inter, Sanchez non sarà riscattato
Milan-Thiago Silva, passi in avanti
Milan-Thiago Silva, passi in avanti
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium