Inter, il pensiero di Beppe Marotta sulla rosa

L'ad nerazzurro ha parlato dell'ultimo difficile mercato dei nerazzurri.

12 Settembre 2021

Ad dell'Inter da dicembre 2018

Prima della gara di Serie A contro la Sampdoria, l'ad dell'Inter Beppe Marotta ha parlato di come si è chiusa l'ultima finestra di mercato: "Sono responsabile, ma il lavoro prezioso è fatto anche da Ausilio e Baccin - le sue parole a Sky Sport -. Il primo obiettivo era mettere in sicurezza finanziaria il club, ci siamo riusciti e questo dà ampio respiro. Poi abbiamo costruito la squadra sfruttando le opportunità, per noi la rosa è molto competitiva per quelli che sono gli obiettivi".

Marotta ha espresso grande soddisfazione anche per il lavoro svolto finora da Simone Inzaghi: "Una contrapposizione forte nel passaggio non c'è stata - riferendosi all'addio di Antonio Conte -. Ogni allenatore gestisce il gruppo come vuole, sempre nel rispetto della società. Inzaghi è alla sua prima esperienza all'Inter e deve avere il giusto periodo di adattamento, anche perché l'Inter è diversa dalla Lazio. Lui l'ha capito perché è preparato ed intelligente".

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Getty ImagesLionel Messi, i dettagli di un accordo da Paperone
Lionel Messi, i dettagli di un accordo da Paperone
©Getty ImagesCristiano Ronaldo, nuovo record: battuto anche Lionel Messi
Cristiano Ronaldo, nuovo record: battuto anche Lionel Messi
©Getty Imagesil PSG vuole un Marcelo Brozovic alla Gigio Donnarumma
il PSG vuole un Marcelo Brozovic alla Gigio Donnarumma
©Getty ImagesJuventus-Donnarumma: Raiola rivela un retroscena
Juventus-Donnarumma: Raiola rivela un retroscena
©Foto BuzziMercato Monza, Giovanni Stroppa chiarisce
Mercato Monza, Giovanni Stroppa chiarisce
©Getty ImagesMercato Juve: colpo a parametro zero nel 2022
Mercato Juve: colpo a parametro zero nel 2022
 
Liverpool-Milan 3-2, le pagelle
Malmoe-Juventus 0-3, le pagelle
Cristiano Ronaldo abbatte uno steward. Poi si scusa. Le foto
Europa League: le rivali delle italiane
Sampdoria-Milan 0-1, le pagelle
Udinese-Juventus 2-2, le pagelle
Psg, partitella d'allenamento stellare: le foto
Serie A tra ritorni e conferme: chi rischia di più?