Il Manchester United non sta più nella pelle

1 Agosto 2016

Il ritorno di  Paul Pogba all'Old Trafford sarà accolto con un entusiasmo quasi inedito dalle parti di Manchester, dove attendono che l'affare sia ufficiale per poter ammirare da vicino le magie del francese.

L'ultimo a esprimersi in merito, in ordine di tempo, è stato Wayne Rooney. L'attaccante degli inglesi, in un'intervista al The Sun, ha ricordato i trascorsi del francese allo United, con un augurio: "Era uno di quei giocatori che in qualche modo ti fa del male quando lo affronti in allenamento – ha esordito -. Non c'era nemmeno bisogno di entrare in tackle, bastava avvicinarsi a lui per beccarsi una ginocchiata o una gomitata. Non credo lo facesse di proposito, sta di fatto che accadeva sempre. Quindi, se torna, non vedo l'ora che ciò accada di nuovo!".

Rooney ci aveva visto lungo: "Aveva grandi abilità, lo vedevi da alcune giocate che faceva già allora, e quando è andato via è salito di livello. Spero proprio che abbia voglia di tornare con noi, e dimostrare a tutti di essere un giocatore di livello mondiale. Se sarà eccitato di giocare per noi, allo stesso modo saremo felici di averlo nuovamente in squadra. Sono sicuro che lui sia consapevole di aver lasciato un conto in sospeso qui".

Prima di Rooney aveva parlato anche Ibra, affermando che in caso di arrivo del francese, la situazione si sarebbe fatta "ancora più interessante".
 

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Calciomercato Fiorentina: al lavoro per due big sulle fasce
Calciomercato Fiorentina: al lavoro per due big sulle fasce
©Vicenza, tutto fatto con Agazzi
Vicenza, tutto fatto con Agazzi
©Vicenza, tutto fatto con Agazzi
Vicenza, tutto fatto con Agazzi
 
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3
Cristiano Ronaldo schianta da solo l'Udinese: le foto
SuperMario Balotelli show: le foto