Iago Falque: da svincolato del Torino all’ipotesi Champions League

Iago Falque dalla rescissione consensuale al ritorno in Serie A, e alla Champions League.

Non si tratta di una mera ipotesi di scuola, ma di una reale possibilità ora che il calciomercato è chiuso con i vari club che tuttavia possono ancora operare ingaggiando gli svincolati.

E uno dei parametri zero di lusso è proprio l'attaccante spagnolo, reduce dall'addio al Torino. Ma che potrebbe non lasciare l'Italia. Iago Falque è da tempo nel mirino della Salernitana, che lo considera ben più che una soluzione paracadute nel caso in cui non venisse concluso l'accordo con Franck Ribery. Ma c'è anche altro.

Per lo spagnolo esiste anche la possibilità di riaccasarsi a una big nostrana, nella fattispecie l'Atalanta. La Dea sul mercato è riuscita a piazzare il tanto atteso colpo in mediana (Koopmeiners), ma la coperta è considerata ancora corta per quanto riguarda gli attaccanti esterni.

Ecco perché Iago Falque sembra rappresentare una soluzione low cost assolutamente praticabile per l'Atalanta. Tanto più che il giocatore a Bergamo ritroverebbe quel Gian Piero Gasperini che già lo allenò al Genoa. E ci sarebbe per lui anche la prospettiva di giocare in Champions League, sempre ammesso che i nerazzurri passino i gironi: la lista per la prima fase della stagione europea, infatti, è già stata consegnata.

Articoli correlati