Del Piero mette in guardia Conte

3 Aprile 2016

Anni di battaglie da compagni, e poi l’ultima stagione vissuta da suo calciatore, con la conquista di uno scudetto storico, non possono essere dimenticati. E allora Alex Del Piero non si esime dal dare un consiglio all’attuale ct dell’Italia Antonio Conte, in predicato di diventare l’allenatore del Chelsea:
 
"La Premier può essere il campionato di Conte perché è lui ambizioso e determinato, dedica tutto se stesso a questo lavoro ed è molto comunicativo. Si da al 110% - ha detto ‘Pinturicchio’ ospite degli studi di Fox Sports - Bisognerà però vedere come riuscirà a trasmettere tutto questo ai calciatori. E non mi riferisco tanto dal punto di vista linguistico, perché l'inglese lo conosce bene: in Inghilterra bisogna avere degli attributi diversi rispetto all’Italia o alla Spagna".
 
Del Piero ha poi commentato l’esito del Clasico di Spagna, perso a sorpresa in casa dal Barcellona contro il Real di un altro illustre ex compagno di Alex, Zinedine Zidane:
 
“Il Barcellona è stato troppo pigro. Appena ha alzato il ritmo è andato in vantaggio, ma sono stati troppo passivi, pur tenendo il pallino del gioco. C’è stata un po’ troppa supponenza da parte di Messi e compagni. Ma penso che i ragazzi di Luis Enrique abbiano solo da guadagnare da questa partita perché è un campanello d’allarme, sono tornati sulla terra. Il Real invece non ha mollato un attimo, è stato paziente e ha vinto con merito”.
 
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Mercato Juve: secco no dei bianconeri a un grande ritorno
Mercato Juve: secco no dei bianconeri a un grande ritorno
©Cristiano Ronaldo, messaggio alla Juventus
Cristiano Ronaldo, messaggio alla Juventus
©Donadoni, la proposta che non ti aspetti
Donadoni, la proposta che non ti aspetti
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto