D'Alessandro: "Segnale forte da Vigorito"

"Il presidente ha investito tanto e noi non molliamo neanche di un centimetro. Mi hanno fatto piacere le voci di mercato, ma qui sto bene e voglio lottare. Con il Napoli? Impossibile, ma sulla carta", dice il centrocampista del Benevento.

Il calciomercato si è concluso e anche Marco D’Alessandro è più rilassato. "Quando finisce questa finestra vanno via le voci che anche inconsciamente influenzano i calciatori. Io sono contento di essere qui. Mi hanno fatto piacere le voci di mercato, perché Bologna e Sassuolo sono due club importanti, ma qui sto bene e voglio lottare" osserva ai microfoni di Sky il centrocampista del Benevento.

"Il presidente Vigorito ha investito tanto, dando un segnale forte ai giocatori e alla città: lui ci crede e noi non molliamo neanche di un centimetro. La classifica non è bella, avremmo potuto avere qualche punto in più, ma i demeriti sono nostri. La matematica non ci condanna, siamo dei professionisti ma soprattutto abbiamo tanta passione e la vogliamo mettere in campo ogni domenica, a partire dalla gara con il Napoli. La gara con gli azzurri sulla carta è proibitiva, ma per noi sarà motivo di orgoglio confrontarci con un gruppo di campioni e dare il massimo" aggiunge il calciatore di proprietà dell’Atalanta.

ARTICOLI CORRELATI:

Allegri:
Allegri: "Torno a settembre". Il Milan ci prova
Milan-Thiago Silva, l'agente apre
Milan-Thiago Silva, l'agente apre
Caldara ora non pensa più al Milan
Caldara ora non pensa più al Milan
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium