Avellino, il dolore di Bidaoui

L'esterno belga è approdato allo Spezia dopo il fallimento dei biancoverdi: "Dispiaciuto per come è finita".

Soufiane Bidaoui è stato l’ultimo acquisto in ordine cronologico dell’effervescente mercato dello Spezia, che sotto la guida di Pasquale Marino sembra essere pronto per tornare a competere per l’alta classifica dopo la stagione di transizione sotto la gestione di Fabio Gallo.

L’esterno belga-marocchino, che si è svincolato dopo il fallimento dell’Avellino, ha parlato anche dell’amaro epilogo dei biancoverdi durante la presentazione con la nuova maglia: “L'ultimo periodo è stato difficile, ci allenavamo senza sapere nulla, senza certezze e alla fine ci siamo trovati liberi di cercare una nuova squadra. Avevo diverse opportunità, ma ho atteso fino all'ultimo di capire cosa sarebbe successo all'Avellino e quale sarebbe stato il suo futuro, mi spiace molto per come è finita, ma so che si rialzeranno". 

Adesso però è tempo di pensare agli Aquilotti: “L'anno scorso è stata una stagione positiva per me, ho trovato sia il gol che gli assist, ho avuto qualche piccolo problemino, ma niente di grave. Sono felice di essere, ho scelto lo Spezia nonostante la corte di altri club importanti”.

Bidaoui

ARTICOLI CORRELATI:

Marcos Alonso strizza l'occhio all'Inter
Marcos Alonso strizza l'occhio all'Inter
Agnelli:
Agnelli: "Un'eresia non pensare a Guardiola"
Icardi, anche il Chelsea chiede informazioni
Icardi, anche il Chelsea chiede informazioni
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium