Zeman, che umiliazione da Cagliari...

Il presidente del Cagliari, Tommaso Giulini, ospite a Sportitalia, è tornato sulla scelta di ingaggiare Zdenek Zeman e parlando delle qualità del boemo non è stato tenero.
 
"Nella sua carriera ha anche fatto bene, in certe fasi - ha detto -. Il Pescara è la squadra che negli ultimi 5-6 anni ha giocato meglio in Italia. Volevo dare un cambio completo, perché c'era poco entusiasmo. Notavo depressione al mio arrivo, soprattutto per la faccenda legata allo stadio. L'idea era dare un taglio con il passato. E’ stata una scelta sbagliata, ma c'era entusiasmo. Credo abbia effettivamente dimostrato che non sia un allenatore di Serie A".
 
“Cerri? Noi lo vorremmo tenere però è chiaro che se fossimo, come ci auguriamo, in Serie A, non so quante partite potrebbe fare: sette, otto, dieci… - ha aggiunto il massimo dirigente dei sardi -. La scelta di mandare Cerri a Cagliari non è stata la migliore per la Juventus? Noi pur di prenderlo, perchè avevamo bisogno di un giocatore con quelle caratteristiche, abbiamo sborsato un discreto quantitativo di denaro per un giocatore in prestito. La Juventus si è ripresa un po' di soldi perchè comunque gli ha fatto un contratto lungo, con un ingaggio importante, quindi ci sta anche che il primo anno la Juve possa decidere di riprendersi un po' di soldini con un '96".

ARTICOLI CORRELATI:

Serie C, niente sciopero
Serie C, niente sciopero
Chievo, Giuseppe Campedelli nuovo Amministratore Unico
Chievo, Giuseppe Campedelli nuovo Amministratore Unico
Ibrahimovic positivo al Coronavirus
Ibrahimovic positivo al Coronavirus
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa