Viola: "Abbiamo imparato dall'anno scorso, e ora..."

Il regista del Benevento punta altissimo: "Sono rimasto per la serie A".

12 Ottobre 2019

Nicolas Viola, regista del Benevento, in un'intervista alla Gazzetta dello Sport punta altissimo: "Il primo posto è meritato, e abbiamo margini di miglioramento. Possiamo fare di più. L’anno scorso ci è mancata la compattezza, ma ora siamo sulla buona strada. E' un bel gruppo, abbiamo valori e siamo molto uniti.  In A ci devo tornare. Sono rimasto per questo".

"Questo Benevento ricorda più quello promosso in A nel 2017 o quello beffato in semifinale la stagione scorsa? E’ una via di mezzo. In estate la società ha fatto bene a non ripartire da zero, la programmazione è positiva".

Filippo Inzaghi: "Con lui ho un rapporto molto sincero. Se penso che da bambino avevo il suo poster in camera...".

Schiattarella ed Hetemaj: "Sono giocatori diversi, ma con entrambi mi trovo bene. Senza dimenticare Del Pinto. Quando Schiattarella recupererà dall'infortunio? Vedremo,  il campionato è lungo e c’è spazio per tutti, con tanti giocatori bravi c’è competizione positiva".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesAddio Maradona, commovente Mertens:
Addio Maradona, commovente Mertens: "Scusami"
©Getty ImagesLeonardo Pavoletti, la situazione è complessa
Leonardo Pavoletti, la situazione è complessa
©Getty ImagesMaradona, lo sconcerto di Arrigo Sacchi
Maradona, lo sconcerto di Arrigo Sacchi
 
Alessia Pasqualon, la miss dei motori
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina