"Squadra irriconoscibile, società debolissima"

"Da novembre manca una figura presidenziale, con Scala non sarebbe mai successo".

16 Aprile 2017

Non è una Pasqua felice per il Parma, come sottolinea Enrico Boni: "Due sconfitte di fila non si vedevano dal periodo dell'esonero di Apolloni e dalla parentesi con Morrone. La squadra è irriconoscibile, ha smesso di giocare dopo Padova".

Inevitabile parlare di quanto successo in settimana: "La società è debolissima e sta gestendo male a situazione, dopo la tempesta mediatica con l'Ancona sarebbe bastata una comunicazione per dirsi estranei a tutto. Non si può convocare una conferenza stampa con la dirigenza ai margini e Lucarelli che imperversa. Da novembre manca una figura presidenziale, con Scala non sarebbe mai successo".

"Il secondo posto ora è fortissimamente a rischio, vedi Pordenone, e il calendario non è neanche semplicissimo", conclude il noto opinionista nella sua rubrica in esclusiva per Sportal.it.

©Screenshot tratto da Telesanterno

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesSuperlega flop: via l'Inter e le inglesi. Agnelli:
Superlega flop: via l'Inter e le inglesi. Agnelli: "Valuteremo proposte Uefa"
©Getty ImagesFiorentina, colpaccio per la salvezza a Verona
Fiorentina, colpaccio per la salvezza a Verona
©Getty ImagesLa lunga notte della Superlega
La lunga notte della Superlega
 
Milan-Genoa 2-1, le pagelle: la decide un autogol di Scamacca
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala