Spalletti: "Nessun calo di tensione"

13 Aprile 2016

Luciano Spalletti è tornato a parlare dell'1-1 col Bologna ai microfoni di Roma Radio.

"Dopo una partita come quella di lunedì non si trova molto da dire se non di continuare su questa strada. Non ci sono stati i cali di tensione che temevamo, i giocatori hanno interpretato la gara nella maniera giusta, poi i dettagli possono andare a favore o a sfavore e questo può fare la differenza".

Capitolo Dzeko: "Ho preferito lasciarlo fuori nell'allenamento di domenica, perchè a questo punto del campionato i giocatori vanno gestiti. Dzeko voleva allenarsi, ma gli ho fatto fare un allenamento differenziato. Aveva un piccolo risentimento che si è portato il giorno dopo, poi provando nella seduta successiva, gli si è indurito il muscolo. Ha fatto una risonanza magnetica che ha evidenziato il problema e si correva qualche rischio nel giocare un'ora di partita. Ho parlato con lui, senza questo problema nella mia formazione sarebbe stato titolare. Se la squadra avesse avuto bisogno, avrei preso il rischio di farlo entrare a partita in corso".

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Javier Zanetti fa chiarezza sulle sue parole
Javier Zanetti fa chiarezza sulle sue parole
©Coppa Italia, nuovo cambio di format
Coppa Italia, nuovo cambio di format
©Mario Balotelli, le rivelazioni dell'ex compagno
Mario Balotelli, le rivelazioni dell'ex compagno
 
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto
Torino-Parma 1-0, le foto
Inter, lo scudetto in 10 immagini
Europa: Manchester United-Roma 6-2, le foto
Paris Saint Germain-Manchester City 1-2, le foto
Champions League: Real Madrid - Chelsea 1-1, le foto