“Simpatizzo per il Toro, ma devo batterlo”

Beppe Sannino pronto al debutto sulla panchina del Carpi.

2 Ottobre 2015

L’anno di nascita, 1957, è ben successivo a quello della tragedia del Grande Torino, ma evidentemente i racconti dei genitori devono aver lasciato il segno, e allora, proprio poche ore dopo l’ufficializzazione dell’apertura del cantiere per i lavori al Filadelfia, stadio teatro delle imprese degli Invincibilli vinti solo dal fato, i colori granata salutano un nuovo simpatizzante.
 
Si tratta di Giuseppe Sannino, pronto a debuttare sulla panchina del Carpi nel primo anticipo della 7^ giornata di Serie A, sabato alle 18 al Braglia proprio contro i granata:
“Del Toro non sono tifoso, ma simpatizzante, per quello che ha rappresentato nella storia del calcio italiano e per l'alone che si porta dietro dai tempi del Grande Torino” ha ammesso Sannino in conferenza stampa. 
 
Ma ovviamente in campo non ci sarà spazio per i sentimenti, servono punti: "Il Carpi è una favola per tutta Italia e tutta Europa, ma dobbiamo guardare avanti – dice Sannino – Abbiamo bisogno di punti, pur sapendo di affrontre una squadra di qualità, cresciuti tantissimo sotto le cure di Ventura”.
 
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Mauro Icardi portafortuna: entra e il PSG batte l'Angers
Mauro Icardi portafortuna: entra e il PSG batte l'Angers
©Sampdoria, subito Torregrossa: 2-1 in rimonta sull'Udinese
Sampdoria, subito Torregrossa: 2-1 in rimonta sull'Udinese
©Napoli: il messaggio di Fabian Ruiz dopo la positività al Covid
Napoli: il messaggio di Fabian Ruiz dopo la positività al Covid
 
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3
Cristiano Ronaldo schianta da solo l'Udinese: le foto
SuperMario Balotelli show: le foto