Shaqiri attacca: "L'Inter mi mandò da un santone"

"Allo Stoke City sono molto più professionali".

Xherdan Shaqiri critica aspramente l'Inter in un'intervista a Blick. Il trequartista svizzero, rinato allo Stoke City dopo sei mesi deludenti in nerazzurro, mette in discussione la professionalità del club meneghino in merito alla gestione dei giocatori infortunati.
 
"Ero infortunato ed avrei dovuto però giocare la partita successiva. Per essere sicuri che fossi disponibile mi dissero che c'era un guaritore miracoloso che viveva in montagna. Ho fatto mezz'ora di macchina per andare da questo anziano signore che mi ha manipolato per un po'".
 
L'elvetico esalta invece lo Stoke City: "Da questo punto di vista è stata giusta la scelta di venire allo Stoke City. Qui c'è uno staff di 7 fisioterapisti che ti esaminano ogni giorno e che lavorano in modo molto professionale".
©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

Pasquale Marino non si pone obiettivi
Pasquale Marino non si pone obiettivi
Il Ludogorets lancia la sfida all'Inter
Il Ludogorets lancia la sfida all'Inter
Serie B, così dalla settima alla dodicesima di ritorno
Serie B, così dalla settima alla dodicesima di ritorno
Matteo Ciofani rinforza il Bari
Matteo Ciofani rinforza il Bari
Torino
Torino "allibito" dall'arbitro
Coppa Italia: Inter-Fiorentina, le probabili formazioni
Coppa Italia: Inter-Fiorentina, le probabili formazioni
 
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium
Bellissime a Eicma 2019: Giorgia Capaccioli