Serie D, cade il Bari

La squadra di Cornacchini perde l'imbattibilità. Si rialza il Modena, il Mantova torna solo in testa.

Si ferma a 20 partite la striscia d’imbattibilità del Bari. I biancorossi, unici senza sconfitte in Italia dalla A alla D insieme a Juventus e Juve Stabia, cadono a sorpresa sul campo della Cittanovese che s’impone 3-2. Risultato storico per la squadra calabrese, ma conseguenze minime in classifica per i pugliesi nonostante il successo sulla Turris: il vantaggio di nove punti resta più che rassicurante.

Giornata-no per le capolista: rallenta anche il Lecco (A, il Sanremo si porta a -9), perde l’Adriese (C, il Campodarsego è a -2), mentre il Mantova (B) torna solo in vetta con due punti sul Como fermato sul pareggio. Corsa solitaria per il Cesena (F), che passa anche a San Mauro Pascoli e mantiene dieci punti di margine sul Matelica.

Ok pure il Modena (D), che vince 2-0 in trasferta contro l’Oltrepovoghera, ma il primo successo dell’era Bollini non basta per avvicinarsi alla Pergolettese, passata con autorità sul campo del Lentigione, lo stesso avversario contro il quale aveva sbattuto proprio il Modena nell’ultimo turno. 

bari tifosi

ARTICOLI CORRELATI:

Bari, Scavone non ci sta:
Bari, Scavone non ci sta: "La C doveva finire"
Verona, Setti vuole ripartire con i tifosi
Verona, Setti vuole ripartire con i tifosi
Partite a porte aperte, la Liga dice no
Partite a porte aperte, la Liga dice no
 
Karina Cascella sempre più sexy
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena