Serie A: Juric canta quasi vittoria... e beve

Il Crotone si è ripreso la vetta della serie B nell’anticipo della 34esima giornata. I pitagorici hanno superato 1-0 la Virtus Lanciano grazie al rigore trasformato da Budimir e con i tre punti messi in tasca hanno già scavalcato il Cagliari, impegnato sabato contro lo Spezia.

Ivan Juric non dice gatto finché non ce l’ha nel sacco, ma non può nascondere che la massima serie sia ormai più che alla portata: “Non è ancora fatta. Siamo solo molto vicini, ma dobbiamo vedere quali saranno gli altri risultati. Abbiamo fatto un grosso passo importante, questo sicuramente”.

“Come allenatore devo essere molto realista, la mia squadra non è come il Cesena, il Bari, il Cagliari, lo Spezia o il Pescara, però mentalmente i miei giocatori non mollano niente - si è sfogato l’allenatore del Crotone -. Abbiamo lavorato molto sotto questo aspetto, anche quando non stiamo al massimo dobbiamo saper stringere i denti, è questo che conta: giocare bene per tutta la stagione non è possibile”.

“Se festeggeremo stasera? Magari qualche bicchierino lo bevo…”, ha concluso Juric.

ARTICOLI CORRELATI:

Antonio Conte non fa drammi
Antonio Conte non fa drammi
Per la Serie A c'è anche l'Empoli
Per la Serie A c'è anche l'Empoli
Simone Inzaghi non si tira indietro
Simone Inzaghi non si tira indietro
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium