Sebastiano Esposito: gol, record e lacrime

L'attaccante dell'Inter è il più giovane marcatore nerazzurro a San Siro.

Grande emozione per Sebastiano Esposito a San Siro: grazie al gol segnato su rigore nel secondo tempo contro il Genoa, l'attaccante interista è ora il più giovane marcatore della storia nerazzurra a San Siro, a 17 anni, 5 mesi e 19 giorni. Un gol arrivato anche grazie alla generosità di Romelu Lukaku, che ha concesso allo stesso Esposito di calciare il rigore nonostante il belga fosse il primo rigorista nerazzurro.

"Ho appena visto mia madre, il gol è per lei. Mi sono commosso – ha detto, in lacrime, ai microfoni di Sky Sport a partita conclusa -. Ringrazio tutta la società e la mia famiglia che mi sta sempre vicino. Non devo negare che stanotte non ho dormito. Ho pensato tutta la notte a questa serata e non potevo sognarne una migliore. Ringrazio il mister e la società, spero di continuare su questa strada".

"Tutti i sacrifici che ho fatto mi stanno ripagando – ha aggiunto Esposito -. Lukaku? E' una persona fantastica, lo ringrazio per avermi lasciato il rigore".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Screenshot tratto da RaiIbrahimovic, lezioni di vita dal palco dell'Ariston
Ibrahimovic, lezioni di vita dal palco dell'Ariston
©Getty ImagesJuventus, Morata fa doppietta ma non dimentica Cristiano Ronaldo
Juventus, Morata fa doppietta ma non dimentica Cristiano Ronaldo
©Getty ImagesLazio, Inzaghi infastidito dalla sconfitta
Lazio, Inzaghi infastidito dalla sconfitta
 
Juventus-Lazio 3-1, le pagelle
Parma-Inter 1-2, le foto della vittoria nerazzurra
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle