Pjaca, il medico croato spaventa la Juve

"Temo per il suo recupero, perché i giocatori che subiscono questo tipo di lesione, nel 45% dei casi, non tornano come prima".

31 Marzo 2017

La Juventus trema.

"Pjaca? Temo per il suo recupero, perché i giocatori che subiscono questo tipo di lesione, nel 45% dei casi, non tornano come prima": lo ha detto il dottor Boris Nemec, responsabile dello staff medico della nazionale croata, che in un'intervista al quotidiano 24 Sata, ha parlato con toni non troppo incoraggianti dell'infortunio del giovane bianconero.

"Il metodo utilizzato dal professor Mariani prevede un recupero di 4-5 mesi, ma la Fifa per infortuni del genere raccomanda di far trascorrere 7-8 mesi prima del rientro in campo - ha aggiunto -. Io non permetterei mai al giocatore di tornare prima di sei mesi, perché c’è il rischio che il legamento del ginocchio ceda di nuovo. Dopo tre mesi Pjaca sarà in grado di correre in avanti ma non di cambiare direzione, se un giocatore mi chiedesse di rientrare prima di sei mesi gli consiglierei di cambiare medico".

Intanto la Juventus ha comunicato che l'intervento è perfettamente riuscito ed il giocatore inizierà da subito le cure riabilitative. "La prognosi attuale per la ripresa dell'attività è di circa 6 mesi", si legge nel comunicato del club bianconero.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesLvmh, Belloni:
Lvmh, Belloni: "Nessun interesse per il Milan"
©Getty ImagesL'Empoli frena a Cremona, Dionisi comunque orgoglioso
L'Empoli frena a Cremona, Dionisi comunque orgoglioso
©Getty ImagesEuro 2020, nuovo semaforo verde per Roma: i dettagli
Euro 2020, nuovo semaforo verde per Roma: i dettagli
 
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle
Lituania-Italia 0-2, le foto