Pioli, dura replica a Cognigni

L'allenatore della Fiorentina torna a parlare del proprio futuro: "Non ho destabilizzato nessuno".

Intervenuto alla cerimonia del 'Premio Maestrelli', l’allenatore della Fiorentina Stefano Pioli ha risposto alle parole del presidente viola Mario Cognigni sull’intempestività con cui il tecnico gigliato ha parlato del proprio futuro: “Il presidente ha il diritto di dire tutto quello che vuole, io quello di non commentare e il dovere di dare il massimo. La stagione è ancora lunga: potrebbe essere eccezionale, oppure negativa. Dipenderà tutto da questi ultimi due mesi. Dobbiamo tornare a giocare da Fiorentina, solo così ci toglieremo delle soddisfazioni".

"Siete un po’ fuori strada sul fatto che le mie parole abbiano potuto destabilizzare lo spogliatoio e non credo che il mio futuro possa influenzare il rendimento dei giocatori – ha aggiunto il tecnico emiliano – I ragazzi hanno sempre mostrato molta serietà e molta attenzione al lavoro. Che il mio futuro non sia ancora deciso è abbastanza evidente, ma non è un problema per la squadra". 
 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesMihajlovic:
Mihajlovic: "Abbiamo fatto meglio del Napoli"
©Getty ImagesZlatan Ibrahimovic torna a pungere l'Inter
Zlatan Ibrahimovic torna a pungere l'Inter
©Getty ImagesInsigne e Osimhen piegano il Bologna
Insigne e Osimhen piegano il Bologna
 
Juventus-Lazio 3-1, le pagelle
Parma-Inter 1-2, le foto della vittoria nerazzurra
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle