Parma, l’agente di Dezi accusa

"Bastano due prestazioni per etichettare un giocatore".

19 Marzo 2019

A margine di un evento a Palermo, l'agente Francesco Caliandro ha parlato della situazione di Jacopo Dezi, fuori dai piani del tecnico del Parma D'Aversa: ""Bisogna prendere in considerazione tantissimi fattori, non c’è un unico responsabile. Purtroppo oggi nel mondo del calcio non c’è pazienza, bastano due prestazioni per etichettare un giocatore. E questo non fa bene ai ragazzi e al calcio inteso come sport".Quando vivi e lavori nel mondo del calcio devi accettare le decisioni del tecnico e della società. Dezi ha raggiunto la massima serie con il Parma, è un giocatore dei ducali e deve pensare soltanto a lavorare".

"Il valore del giocatore non lo scopri mica nell’immediato, sono sicuro che in futuro farà vedere di valere questo e tanto altro. Vedi ad esempio Cristante che al Palermo non giocava e poi all’Atalanta ha fatto faville. C’è chi matura prima, chi dopo", sono le parole riportate da Parmalive.

 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©MediasetCherif Karamoko racconta in lacrime il suo tragico viaggio
Cherif Karamoko racconta in lacrime il suo tragico viaggio
©Getty ImagesLa Champions League femminile sbarca a Monza
La Champions League femminile sbarca a Monza
©Getty ImagesEuropa League: sorteggio ottavi, urna severa
Europa League: sorteggio ottavi, urna severa
 
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby
Serie A: Cagliari-Torino 0-1, le pagelle
Serie A: Inter-Lazio 3-1, le pagelle