Parma, D'Aversa risponde alle accuse

Il tecnico: "Giocano i soliti? Io non regalo nulla a nessuno".

Il tecnico del Parma Roberto D'Aversa in un'intervista a ParmaPress24.it ha risposto alla critiche nei suoi confronti: "Il bel gioco? In A ci sono tre squadre che giocano bene: Napoli, Atalanta e Samp, ossia realtà consolidate che da anni hanno la possibilità di lavorare con continuità e migliorare la rosa. Noi, per fortuna, ci siamo ritrovati a cambiare sistematicamente la rosa della squadra: per arrivare a quel tipo di gioco ci vorrà ancora un po' di tempo".

"Mi accusano di far giocare sempre i soliti? L'allenatore non nega e non regala nulla a nessuno, ma osserva il campo, l'allenamento, e in base a quello fa delle scelte. Del resto non conosco un allenatore che vuole farsi del male da solo, anche perché i primi responsabili siamo noi in caso di sconfitta", sono le parole riportate da Parmalive.com.

Il futuro: "Mi sono posto un obiettivo di crescita. In questi due anni e mezzo ho avuto la fortuna di lavorare con una proprietà che non mi ha mai fatto mancare nulla, comprese certezze e tranquillità, e di questo le sarò sempre grato. E' chiaro che, indipendentemente dai contratti, ognuno di noi è ambizioso: io mi auguro di crescere sempre di più. Spero che questa crescita avvenga ancora con il Parma".

D'Aversa

ARTICOLI CORRELATI:

Osvaldo torna come Dani Stones
Osvaldo torna come Dani Stones
Il Celta ferma il Real di Zidane
Il Celta ferma il Real di Zidane
Antonio Conte non fa drammi
Antonio Conte non fa drammi
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium