Moscardelli, magia e lacrime

Alle soglie dei 40 anni l'attaccante del Pisa sigla i primi gol della stagione e guida la squadra al successo a Trapani: scatta la standing ovation.

A poco più di un mese dal 40° compleanno, Davide Moscardelli si regala una notte magica a Trapani. Primi gol stagionali, doppietta, la prima rete in rovesciata e la standing ovation anche dei tifosi di casa al momento della sostituzione decisa dal tecnico D'Angelo.

Queste le parole dell'attaccante al termine della partita vinta 3-1 dai nerazzurri che tornano così in zona playoff: "È passato un po’ di tempo dall’ultimo gol in B. Il secondo poi è arrivato in un momento chiave, è stato decisivo. Il gol in rovesciata non l’ho pensato, l’ho fatto e basta, ci ho provato e sono stato un po’ fortunato. Ci tengo a dire che mi sono commosso a 40 anni per la standing ovation dei tifosi del Trapani che mi hanno dedicato quando sono uscito".

"Abbiamo fatto un bel gol in avvio - ha aggiunto Moscardelli - Poi il Trapani ha iniziato a spingere e ci ha messo in difficoltà però siamo stati bravi a portare a casa questa vittoria importante dopo la sconfitta con l’Entella. Siamo un grande gruppo, nonostante le assenze si vede qui la nostra forza con i nuovi e l’ossatura della anno scorso". 

/

moscardelli

ARTICOLI CORRELATI:

Serie A, 2-2 show tra Napoli e Milan
Serie A, 2-2 show tra Napoli e Milan
Parma, rimonta in extremis nel derby. Fiorentina salva al 97'
Parma, rimonta in extremis nel derby. Fiorentina salva al 97'
Genoa, boccata di ossigeno
Genoa, boccata di ossigeno
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa