Moscardelli, magia e lacrime

Alle soglie dei 40 anni l'attaccante del Pisa sigla i primi gol della stagione e guida la squadra al successo a Trapani: scatta la standing ovation.

A poco più di un mese dal 40° compleanno, Davide Moscardelli si regala una notte magica a Trapani. Primi gol stagionali, doppietta, la prima rete in rovesciata e la standing ovation anche dei tifosi di casa al momento della sostituzione decisa dal tecnico D'Angelo.

Queste le parole dell'attaccante al termine della partita vinta 3-1 dai nerazzurri che tornano così in zona playoff: "È passato un po’ di tempo dall’ultimo gol in B. Il secondo poi è arrivato in un momento chiave, è stato decisivo. Il gol in rovesciata non l’ho pensato, l’ho fatto e basta, ci ho provato e sono stato un po’ fortunato. Ci tengo a dire che mi sono commosso a 40 anni per la standing ovation dei tifosi del Trapani che mi hanno dedicato quando sono uscito".

"Abbiamo fatto un bel gol in avvio - ha aggiunto Moscardelli - Poi il Trapani ha iniziato a spingere e ci ha messo in difficoltà però siamo stati bravi a portare a casa questa vittoria importante dopo la sconfitta con l’Entella. Siamo un grande gruppo, nonostante le assenze si vede qui la nostra forza con i nuovi e l’ossatura della anno scorso". 

/

moscardelli

ARTICOLI CORRELATI:

Coronavirus, positivo un giocatore di serie C
Coronavirus, positivo un giocatore di serie C
Gent-Roma, le probabili formazioni
Gent-Roma, le probabili formazioni
Inter-Ludogorets, le probabili formazioni
Inter-Ludogorets, le probabili formazioni
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium