Monza, Alessandro Nesta al settimo cielo

Nesta al settimo cielo

Nel giorno della sua presentazione quale nuovo allenatore del Monza Alessandro Nesta non ha nascosto grande entusiasmo. “Ho lavorato tanto per arrivare ad avere questa grandissima opportunità. Sento grande responsabilità per essere stato scelto dal dottor Galliani” ha sottolineato. 

“Se non guardi, non studi e non provi non puoi crescere – ha aggiunto -. Ho parlato con il mio predecessore, Raffaele Palladino, è stato gentilissimo. Ma scherzando gli ho detto che con i biancorossi ha fatto davvero troppi punti”.

“Non mi è sembrato vero quando mi è arrivata la chiamata di Galliani – ha proseguito l’ex allenatore di Frosinone e Reggiana -. Purtroppo non posso più giocare e quindi spero si possa parlare di me per il presente e per il futuro”.

“So che qualcuno è scettico perché sono al primo anno in serie A, ma non sono permaloso – ha concluso Nesta -. Sono abituato a convivere con la pressione, era così anche quando giocavo. Gli Europei? Spero non venga data tutta la colpa a Spalletti”.

Articoli correlati

P