Messico umiliato dal Cile: 7-0. Higuain ok

Batosta incredibile per il Messico ai quarti di finale della Copa America Centenario. Gli uomini di Osorio vengono presi a pallonate dal Cile, che trascinato da un grande Edu Vargas, si impone addirittura 7-0. L'ex napoletano in grande spolvero, è autore di un poker. Le altre reti sono di Puch (doppietta: il primo e l'ultimo gol) e Alexis Sanchez. Per la Roja si tratta della vittoria più larga nella propria storia calcistica e fa il paio con il successo sul Venezuela (sempre 7-0) registrato il 29 agosto 1979.

E nell'altra gara è proprio il Venezuela a franare sotto i colpi dell'Argentina. Gonzalo Higuain sigla una doppietta nel primo tempo, prima che Seijas fallisca il rigore che avrebbe dato speranza alla Vinotinto. Invece nella ripresa Messi chiude la gara, Rondon accorcia le distanze, ma il neoentrato Lamela rimette in chiaro la situazione allungando di nuovo: 4-1.

Le semifinali della Copa America Centenario sono dunque delineate: Stati Uniti-Argentina e Colombia-Cile.

ARTICOLI CORRELATI:

Ciccio Graziani lancia un appello ai tedeschi
Ciccio Graziani lancia un appello ai tedeschi
Un altro lutto per il Real Madrid: addio a Goyo Benito
Un altro lutto per il Real Madrid: addio a Goyo Benito
Il Belgio la chiude qui: Bruges campione
Il Belgio la chiude qui: Bruges campione
 
Michela Persico, la modella-giornalista
Zaira Nara e Wanda Nara: il derby della sensualità
Con Wanda Nara la vita è meno amara
Le foto di Soraja Vucelic, la prorompente ex di Neymar